Musica Marchigiana: tra semplicità e dolcezza

Pubblicato: 10 dicembre 2012 in Italiano, Musica
Tag:, , , ,

IMG_2854

Marco e Lucia suonano insieme con un’incredibile intesa. Sono fratello e sorella nella vita oltre che nella musica. Condividono il palcoscenico dalle Marche al mondo, fino in Sud America.

Il 25 ottobre l’Istituto Italiano di Cultura, in collaborazione con l’Associazione Marchigiani in Uruguay, ha ospitato il concerto seguito da un pubblico caloroso.

La tappa montevideana fa parte dell’ultima tuornèe internazionale del duo, questa volta in Sud America, dove sono stati ospitati già da diverse città argentine tra cui Rosario e Paraná.

L’idea del concerto è stata possibile grazie alla riunione annuale dell’Associazione Marchigiani nel Mondo. <<È la prima volta che veniamo da queste parti e siamo rimasti molto contenti per l’affetto dimostrato dalla gente>> ha dichiarato Lucia Santini.

Sia Marco che Lucia realizzarono i loro studi presso il Conservatorio di Fermo e da circa un decennio il duo suona in giro per l’Italia e per il mondo con la stessa eleganza: lui al violino, lei al pianoforte.

Il fratello maggiore ha inoltre ottenuto un Diploma in Germania dove continua ad esercitare il ruolo di primo violinista. Ha scritto anche diverse composizioni sia per il violino che per spettacoli teatrali e documentari.

Ilconcerto uruguaiano, durato circa due ore, ha avuto una buona partecipazione da parte di un pubblico caloroso e molto soddisfatto: tra un brano e l’altro numerosi sono stati gli applausi. Grazie ad un ritmo alternato, gli spettatori hanno potuto godere di musiche di generi diversi e l’aspetto multiculturale è stato fortemente presente grazie alle opere di artisti italiani, tedeschi, inglesi e francesi.

<<Adesso cambiamo genere. Questo è un piccolo omaggio alla vostra terra>>. Le parole affettuose di Marco introducono il genere Rioplatense per eccellenza: La Cumparsita di Gerardo Matos Rodríguez e Por una cabeza del maestro del tango Carlos Gardel, sono stati i brani più travolgenti, molto apprezzati dal pubblico.

Durante il concerto sono stati eseguiti anche brani storici della canzone italiana e colonne sonore di famosi film, tra cui Il Postino  e C’era una volta il West.

Il Crsito delle Marche è stato il branco composto da Marco Santini, dedicato ad una scultura di Nazareno Rocchetti: un Cristo che si affaccia su Cingoli, piccola cittadina marchigiana famosa per essere denominata “il balcone delle Marche”.

<<Volevo descrivere con la musica la semplicità della gente marchigiana e le colline che rappresentano tutta la nostra dolcezza>>. La stessa dolcezza con cui il violino ed il pianoforte hanno accompagnato una serata di musica italiana in Uruguay.

Matteo Forciniti Spazio Italia comunità italiana in uruguay

commenti
  1. […] nata dai giovani per “coinvolgere e sviluppare l’identità”. Jimmy Fontana, Trio NoviTango, Duo Santini, Ilaria Baleani, Raquel Boldorini: sono solo alcuni degli artisti che i marchigiani hanno portato a […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...