Intervista a Silvia Romano, eletta lo scorso novembre rappresentante giovanile nella consulta della Regione Calabria per l’Uruguay. Inoltre fa parte del Comites, il comitato degli italiani all’estero.

I genitori di Silvia erano della provincia di Cosenza (Morano Calabro e San Basile), arrivarono in Uruguay a causa della seconda guerra mondiale.

In che cosa consiste l’incarico?

L’incarico consiste nella rappresentazione dei calabresi del mio paese. Quest’anno è la prima volta che sono stati votati rappresentanti giovani, in precedenza venivano eletti sempre gli “adulti”, ossia per questo incarico non venivano mai elette persone giovani Abbiamo avuto un’esperienza importante perché, per la prima volta, abbiamo partecipato alle riunioni svolte in Calabria. Ricordo inoltre che, in Uruguay, il consultore principale è Francesco Magno.

Ci puoi dare maggiori dettagli sugli incontri e sulle vostre richieste?

A Vibo Valentia, tra l’11 ed il 14 aprile, si sono riuniti i rappresentanti giovani di 9 paesi: Canada, Australia, Stati Uniti, Inghilterra, Brasile, Argentina, Colombia, Uruguay e Cile. Nella prima giornata erano presenti le più alte cariche regionali. Ognuno ha esposto le attività di ogni paese, nel caso dei giovani i paesi con più iniziative sono stati l’Argentina e l’Australia. Ci sono state varie proposte, pur sapendo che la situazione economica della regione è molto problematica: lo sviluppo della lingua e della cultura, organizzazione di mostre, finanziamento di borse di studio per i giovani.

Fomentare cultura, lingua e turismo è stato al centro del documento finale presentato dai giovani dei diversi paesi. Questa iniziativa è stata fatta collettivamente, affinché le nostre richieste possano avere maggior peso di fronte alle istituzioni. Stiamo aspettando che la regione ci dia l’ok dando un piccolo contributo per sviluppare, ognuno nel proprio paese, queste iniziative.

Non stiamo solo chiedendo un contributo economico, abbiamo bisogno di un aiuto da parte della regione in diverse forme, perché l’obiettivo è quello di realizzare iniziative con tutti i materiali necessari,come libri, film, prodotti tipici o altro. Anni fa, la situazione era molto meglio, adesso è tutto più complicato. La nostra idea è portare avanti l’immagine della Calabria, fuori dai suoi confini regionali, nei diversi paesi del mondo.

Che lavoro svolge l’Associazione Calabrese dell’Uruguay? Quali saranno le prossime iniziative?

Facciamo ogni mese una cena con ballo, la prossima sarà sabato 7 luglio. Ogni cena si svolge nella sede dell’Associazione, a Montevideo (Rodó 1969), è aperta a tutti, non solo ai giovani. Abbiamo anche una pagina facebook ed un sito internet (http://associazionecalabresedelluruguay.blogspot.com/).

La cena più importante è a marzo e ricorda l’anniversario (giorno 17 marzo), poi quella di fine anno, a dicembre. Abbiamo dei soci, ma attualmente stiamo aggiornando i numeri. Sviluppiamo inoltre varie iniziative come le lezioni d’italiano o i gruppi di teatro che partiranno tra poco tempo.

L’anno prossimo ci sarà l’anniversario dei 50 anni, si sta cercando di organizzare una fiera ed anche una grande festa. Organizzeremo anche una fiera dei prodotti tipici calabresi. L’idea è quella di fare varie iniziative, concentrate non solo nel mese di marzo, ma cercando di iniziare già a partire dalla fine di quest’anno.

L’associazione sta anche facendo una riffa per un viaggio in Italia. Siamo nel processo di selezione per assegnare 2 borse di studio per i calabresi in Uruguay (tra i 18 e i 45 anni ), per effettuare un viaggio in Italia, le uniche spese non coperte sono quelle del viaggio.

Matteo Forciniti, Spazio Italia N° 4 Luglio 2012

commenti
  1. […] Renni è un celebre personaggio televisivo argentino nato a Corigliano Calabro. Si candida alle elezioni con Sinistra e Libertà nella circoscrizione del Sud […]

  2. […] L’Associazione Calabrese dell’Uruguay ha compiuto 50 anni. Fondata il 17 marzo del 1973, è uno dei gruppi italiani più attivi su questo territorio: al giorno d’oggi conta su circa 300 soci attivi. […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...